Come leggere gli insegnamenti buddhisti

Non importa da dove inizi, dice Judy Lief, o se sei un praticante indipendente o affiliato a una particolare tradizione, tutto ciò che devi fare è immergerti.

Grazie agli sforzi di traduttori, praticanti e studiosi, abbiamo accesso a un’abbondanza di riviste, giornali, libri, articoli, video, podcast e siti web sul Buddhismo in tutte le sue diverse forme. Diverse scuole buddhiste enfatizzano vari aspetti della tradizione e hanno linee guida specifiche per quanto riguarda il giusto equilibrio tra studio e pratica. E quando si tratta di studio, le diverse scuole di buddhismo si concentrano su testi primari e commentari completamente diversi far di loro.

 

Testi di Dharma Tibetani

I praticanti che studiano all’interno di un particolare Sangha, possono seguire un curriculum prestabilito ed essere guidati nei loro studi da insegnanti all’interno della loro comunità. Ma per il praticante indipendente, non esiste una tabella di marcia chiara. L’enorme volume di materiale da studiare può essere travolgente, come pure capire da dove cominciare.

Probabilmente è meglio iniziare dall’inizio, con te stesso.

Alcune persone amano praticare e detestano studiare, e altre persone amano studiare e detestano praticare. Che tipo di persona sei? Se studiare è facile per te, è possibile confondere la comprensione intellettuale con la comprensione reale. Se lo studio è più difficile per te e la pratica è più facile, è possibile nascondersi in una vaga comprensione dell’esperienza meditativa e non riuscire a sfidare te stesso intellettualmente o sviluppare una comprensione evoluta del Dharma.

Prima di lanciarti in ulteriori studi, studia te stesso.

 

Monaci tibetani in dibattito

Se sei più erudito, potresti bilanciare con più pratica, e se sei più orientato alla pratica, potresti bilanciare con più studio e analisi. Mettere insieme studio e pratica in modo che si equilibrino e si sostengano a vicenda crea un terreno solido per sviluppare la tua comprensione del Dharma per progredire lungo il sentiero.

Dopo aver stabilito questo terreno, esamina come studiare gli insegnamenti. Lo studio del Dharma non riguarda semplicemente l’acquisizione di informazioni; è un profondo processo di trasformazione e riflessione. Invece di leggere un libro dopo l’altro, accumulando sempre più informazioni, potresti ripassare lo stesso testo, o anche lo stesso breve passaggio, più e più volte, e tornarci anno dopo anno. Ogni volta che lo esamini, chiediti cosa viene realmente detto, la sua rilevanza, come può essere applicato e se è coerente alla tua esperienza e osservazione del mondo.

Tradizionalmente, si dice che la comprensione del Dharma si sviluppi in tre fasi: ascoltare, contemplare e meditare.

Sviluppare una comprensione intellettuale di un testo o di una presentazione è solo il primo passo, chiamato ascolto. Devi quindi lottare con il materiale in modo che inizi ad affondare, quindi nella pratica della contemplazione, crei un rapporto diretto, personale e abbastanza intimo con il materiale che stai studiando. Quando la tua comprensione si approfondisce fino al punto di maestria – quando è nelle tue ossa – quello è il terzo stadio, la meditazione.

Una volta esaminato cosa significa studiare, come scegliere cosa studiare? Ti aspetta un buffet di opzioni e potresti iniziare quasi ovunque. Potresti scegliere di esplorare una tradizione particolare come lo Zen, o anche niziare con una panoramica della tradizione buddhista in generale, o della vita del fondatore, Shakyamuni Buddha. Oppure potresti esplorare i molti diversi stili di insegnamento, dai sutra e commenti tradizionali, alle biografie e storie di vita, alle opere di maestri di meditazione asiatici contemporanei o insegnanti buddhisti occidentali. O, ancora, potresti ascoltare discorsi online, leggere poesie, guardare all’arte.

 

La Riflessione

Ci sono molti insegnanti diversi, molti stili diversi di insegnamento del Dharma e molti mezzi diversi per presentare l’insegnamento. Potresti iniziare esplorando ampiamente e nel processo potresti scoprire un’affinità per l’uno o l’altro insegnante, tradizione o approccio, che può aiutarti a restringere la tua ricerca e guidare i tuoi studi in una certa direzione. È anche possibile che mentre stai cercando il libro giusto, inaspettatamente, la situazione si capovolga e il libro giusto trovi te.

In questo momento storico, c’è una maggiore abbondanza di dharma disponibile per i praticanti ordinari rispetto a qualsiasi epoca precedente. Questa è una grande benedizione e, allo stesso tempo, piuttosto travolgente.

Ma non importa quanto leggi, quanti discorsi ascolti o quanti siti web visiti, non vi è alcuna garanzia che ci sarà un reale beneficio.

È bene accumulare conoscenza, ma è meglio lasciare che quella conoscenza ti trasformi. Il beneficio arriva nel punto d’incontro tra te e il Dharma, quando un insegnamento apparentemente esteriore tocca una corda interiore profonda.

Prayers for Venerable Gyaltrul Rinpoche | Tibetan Buddhist Altar

 

Gyatrul Rinpoce durante un insegnamento

Solo tu sai come ti stai avvicinando ai tuoi studi. Solo tu puoi decidere che tipo di relazione vuoi avere con il Dharma, quanto profondo o superficiale vuoi che sia. Fondamentalmente, quanto ci metti, è quanto beneficio ne trarrai, né più né meno. E man mano che progredisci, l’effetto del tuo studio sarà determinato non semplicemente dalla tua dottrina, ma dai cambiamenti nel tuo carattere, dalla tua ulteriore gentilezza e sanità mentale.

Il dharma è come un oceano, che è troppo grande per essere consumato e troppo pesante da portare con sé come equipaggiamento. Non puoi metterlo nella borsa dei libri o catturarlo nel tuo lettore audio.

Non importa da dove inizi, o se sei un praticante indipendente o affiliato a una particolare tradizione, c’è molto spazio per te lì. Tutto quello che devi fare è tuffarti.

Articolo pubblicato su Lion’s Roar nel 2018

Judy Lief

 

Judy Lief è un’insegnante di Buddhismo ed editor di molti libri del defunto Chögyam Trungpa Rinpoce. È anche autrice del libro Making Friends with Death.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shopping Cart